Etna: Ingv-Oe, continua l’attività eruttiva dai crateri

Etna: Ingv-Oe, continua l’attività eruttiva dai crateri

Continua l’attività eruttiva dai crateri sommitali dell’Etna. Allo stato attuale l’ampiezza del tremore vulcanico è su valori medi e la sua sorgente risulta in prossimità del cratere Bocca Nuova, dove è anche localizzato un alto numero di eventi infrasonici.
Lo rende noto l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo di Catania sottolineando inoltre che, le colate di lava arrivate nella Valle del Bove durante la fase di ieri non sono più alimentate ed i fronti sono in raffreddamento. 
 
Attraverso l’analisi delle immagini delle telecamera di sorveglianza dell’Ingv-Oe si è osservato che il campo lavico si è sviluppato ramificandosi in tre differenti bracci, il flusso maggiormente esteso ha interessato il settore occidentale della Valle dei Bove estendendosi sino a circa 1.800 metri sul livello del mare.
 
 
 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *