Papa in Iraq: “La migrazione è un diritto doppio, gli iracheni non hanno nessuno dei due”

Papa in Iraq: “La migrazione è un diritto doppio, gli iracheni non hanno nessuno dei due”

di FraPè – “La migrazione è un diritto doppio: diritto a non migrare, diritto a migrare”. A ribadirlo è stato Papa Francesco, nella conferenza stampa sul volo di ritorno a Roma da Baghad.
Una frase che sicuramente farà torcere il naso ai sovranisti e creerà ancora di più polemiche, come succede ormai da tempo sarà motivo per denigrare e insultare un Papa che vive il Vangelo di Cristo.
Due diritti quello di migrare e di non migrare che gli Iracheni non possiedono.
“Questa gente – aggiunge Papa Francesco – non ha nessuno dei due, perché non possono non migrare, non sanno come farlo. E non possono migrare perché il mondo ancora non ha preso coscienza che la migrazione è un diritto umano”.
“La migrazione la si vive come un’invasione. – denuncia il Papa – Servono urgenti misure perché la gente abbia lavoro nei propri Paesi e non debba migrare. E poi misure per custodire il diritto di migrazione. È vero che ogni Paese deve studiare bene la capacità di ricevere, perché non è soltanto la capacità di ricevere e lasciarli sulla spiaggia. È riceverli, accompagnarli, farli progredire e integrarli. L’integrazione dei migranti è la chiave”.
A tal proposito, Francesco ha ringraziato i Paesi generosi che ricevono i migranti.
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.