Trapani, ritorna a Santa Maria del Gesù dopo il restauro il Crocifisso del rito della “discesa dalla croce”

Trapani, ritorna a Santa Maria del Gesù dopo il restauro il Crocifisso del rito della “discesa dalla croce”

Domenica 21 marzo, alle 16.45, nella chiesa di Santa Maria del Gesù di Trapani, sarà presentato, il restauro del Crocifisso del rito della “discesa dalla croce”.

Il restauro conservativo, finanziato grazie dal Lions club di Trapani, è stato realizzato dalla Partenope Restauri con la sorveglianza della Soprintendenza ai beni culturali di Trapani. L’antico Crocifisso, opera in cartapesta di un anonimo scultore siciliano collocabile tra la fine del XVIII sec. e l’inizio del XIX sec., è oggetto di una forte devozione popolare.
Dopo lo spostamento nella chiesa di San Domenico per i lavori di ristrutturazione della chiesa di Santa Maria del Gesù, ritorna nella sua sede storica dove il prossimo Venerdì santo, alle 12, si terrà il rito della discesa dalla croce.

“L’intervento di restauro – affermano dalla Partenope restauri – è consistito nella rimozione di due ridipinture che celavano l’incarnato pallido e ricco di ferite sanguinanti, il consolidamento degli strati preparatori e delle braccia, il ritrovamento della dita originali che erano occultate da vecchie ricostruzione, la stuccatura delle lacune, la reintegrazione riconoscibile e reversibile delle abrasioni e delle stuccature infine adeguatamente verniciato”.

Domenica prossima con il rettore don Giuseppe Bruccoleri, interverranno il direttore dei lavori Pietro Barraco, i restauratori Elena Vetere e Nicola Miceli, la storica dell’arte Lina Novara. Le conclusioni saranno affidate al vescovo Pietro Maria Fragnelli.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.