Messina, Vaccini anche per i religiosi. Oggi pomeriggio si continua senza prenotazione

Un vaccinato “speciale” oggi all’hub in Fiera, dove dal 17 marzo (come previsto dalla circolare ministeriale) ci sono anche i religiosi e le religiose tra gli aventi diritto al vaccino. E’ stato infatti il turno di Monsignor Cesare Di Pietro, arcivescovo vicario di Messina, che non ha mancato di fare una “foto ricordo” con il personale sanitario.

Intanto prosegue anche oggi pomeriggio l’inoculazione dei vaccini Astrazeneca senza prenotazione, dopo il successo del fine settimana. È rivolto esclusivamente alle persone sane, senza patologie gravi, quindi i cosiddetti “non fragili”, di queste categorie: tra 70 e 79 anni (anche se ne hanno 69 ma ne compiono 70 anni durante tutto il 2021), personale scolastico (compresi gli insegnanti di scuola parificate e istituti religiosi) e appartenenti alle forze dell’ordine.

A partire dalle 16 e fino alle 20 potranno presentarsi, senza necessità di prenotazione, direttamente al padiglione “7a” ed esibire la tessera sanitaria al momento dell’accettazione. Sarà prevista una corsia apposita, che non toglie priorità alle persone già in agenda. Anche gli utenti, sempre delle categorie sopra citate, già prenotati in altri giorni, potranno recarsi nel centro vaccinale per anticipare la vaccinazione, cancellando, solo dopo la somministrazione avvenuta, la prenotazione fatta su piattaforma o al numero verde, così da rendere disponibili nuovi posti.

Per queste categorie non è previsto il vaccino Pfizer senza prenotazione, dunque qualora in sede di anamnesi il medico o il paziente dovessero escludere, per qualunque ragione, il vaccino Astrazeneca, l’utente che risulterà “inidoneo” dovrà prenotarsi attraverso piattaforma nazionale o numero verde per accedere al vaccino Pfizer.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.