Cefalu, rinnovata la convenzione per le visite in cattedrale

Cefalu, rinnovata la convenzione per le visite in cattedrale

E’ stata stata rinnovata la convenzione tra la diocesi di Cefalù e la cooperativa sociale “Il Segno” per la gestione degli itinerari di visita della cattedrale di Cefalù. Si ripropone così l’impegno della cooperativa per rendere fruibile, in tutta la sua bellezza, “l’Itinerarium” che negli ultimi due anni ha accolto diverse migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Dopo mesi di chiusura, nonostante la pandemia, la cooperativa  ha continuato a lavorare per essere pronta a riaprire le porte ai visitatori ed offrire un percorso di visita migliorato, garantendo la massima sicurezza.

“L’Itinerarium rappresenta un segno concreto di rinascita, una nuova primavera, ancora di più in questo tempo di pandemia, non solo quella del virus ma anche quella sociale e lavorativa che ha colpito e continua a colpire i nostri territori – ha affermato il vescovo di Cefalù monsignor Giuseppe Marciante -. Sono orgoglioso di questi giovani che nonostante l’incertezza del tempo che stiamo vivendo, lavorano ogni giorno per essere pronti a ripartire per far conoscere al mondo la bellezza della nostra cattedrale e dei suoi tesori”.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.