Brigata “Aosta”sostiene le cure contro il neuroblastoma e dona uova di cioccolato ai bambini degli ospedali pediatrici

Brigata “Aosta”sostiene le cure contro il neuroblastoma e dona uova di cioccolato ai bambini degli ospedali pediatrici

In questo periodo di feste pasquali, la Brigata “Aosta” scende in campo su tutto il territorio italiano per la solidarietà, sostenendo le cure contro il neuroblastoma attraverso le uova dell’Associazione per la lotta al neuroblastoma e dell’European neuroblastoma association, distribuite in diversi ospedali pediatrici siciliani.

A Messina il generale Giuseppe Bertoncello, comandante della Brigata “Aosta”, assieme al rettore dell’Università di Messina Salvatore Cuzzocrea ed una rappresentanza di medici e sanitari, ha consegnato le uova di cioccolato ai bambini ricoverati nel reparto di neonatologia infantile e pediatria dell’ospedale “G. Martino”.

A Palermo, gli uomini e le donne del Reggimento logistico dell’“Aosta” hanno consegnato le uova solidali alla Missione “Speranza e Carità” di Biagio Conte, al reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Civico, all’ospedale pediatrico “Giovanni Di Cristina” ed al reparto pediatrico Ismett, Istituto Mediterraneo per i trapianti e terapie ad alta specializzazione.

A Gela, come riportato sul sito dell’Esercito italiano, il Raggruppamento “Sicilia Occidentale” dell’operazione “Strade Sicure”, su base Reggimento “Lancieri di Aosta”, con personale del 4° Reggimento genio, ha donato generi di prima necessità alla parrocchia San Domenico Savio, che li distribuirà alle famiglie bisognose.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.