Il film su Carlo Acutis, un viaggio nel “mistero” dell’Eucaristia (Trailer)

Il film su Carlo Acutis, un viaggio nel “mistero” dell’Eucaristia (Trailer)

In un video la storia del ragazzo beato raccontata attraverso il suo amore per il Sacramento del Corpo di Cristo. Uno strumento prezioso anche nei cammini di catechesi per la Prima Comunione

A che cosa serve l’Eucaristia se non a guidare le nostre scelte, a cambiare nel profondo il senso dei gesti che compiamo ogni giorno? E quel pezzo di pane consacrato può davvero diventare il “sapore” della quotidianità, come dimostra la storia di Carlo Acutis, giovane beato che riuscì a trasmettere il suo amore per l’Eucaristia anche attraverso il computer e Internet. Lo racconta il documentario realizzato da Daniela Gurrieri prodotto da Cristiana Video (www.romacaputfidei.it) in coproduzione con Ewtn, network televisivo cattolico statunitense, dal titolo Io sono con voi.

IO SONO CON VOI – un documentario su Carlo Acutis from CRISTIANA Video on Vimeo.

Il video, lanciato nelle scorse settimane e già trasmesso, doppiato in inglese, negli Stati Uniti e in Canada su Ewtn, viene distribuito sulla piattaforma online Vimeo.com (vimeo.com/ondemand/carloacutis, 35 minuti, a noleggio per 1,99 euro o acquistabile per 12 euro). Il titolo, spiega l’autrice, è costituito dalle parole tratte «dal Vangelo di Matteo con le quali Gesù ci promette la sua vicinanza per sempre. Vicinanza che Carlo sentiva particolarmente viva, come raccontiamo nel documentario arricchito da tante testimonianze di chi lo ha conosciuto e dalle immagini della beatificazione. Una parte è dedicata ad uno dei miracoli eucaristici che Carlo amava di più, quello di Lanciano, avvenuto nell’ottavo secolo».

Ed è proprio con un approfondimento su questo miracolo che si apre il video. A illustrare la storia e il significato dell’evento prodigioso sono le voci del teologo gesuita Ottavio De Bertolis, Filippo Crivelli, direttore dell’Unità di anatomia patologica dell’ospedale di Busto Arsizio, e Filippo De Lellis, frate minore, rettore del Santuario del miracolo eucaristico di Lanciano. La mostra sui miracoli eucaristici creata da Carlo Acutis è poi l’aggancio per raccontare la storia del giovane milanese, introdotta dalla testimonianza della mamma, Antonia Salzano, che poi di fatto accompagna gli spettatori fino alla fine del documentario.

Il video è arricchito dalle voci di chi ha conosciuto Acutis, a partire da Rajesh Mohur, domestico di casa Acutis, originario delle Mauritius e appartenente a una famiglia di casta sacerdotale bramina: grazie al contatto quotidiano con il figlio dei padroni di casa l’uomo è arrivato a convertirsi al cristianesimo. Fondamentale, racconta, è stata la testimonianza di amore per l’Eucaristia accompagnato dall’attenzione particolare di Carlo per gli altri.

Parte del documentario, poi, è dedicata al rapporto tra Acutis e Assisi, dove Carlo amava trascorrere le vacanze: i racconti degli amici, dei vicini di casa e – per tramite di padre Enzo Fortunato – dei religiosi francescani restituiscono il ritratto vivo di un ragazzo normale con una luce eccezionale. Un giovane che non si vergognava di parlare delle proprie idee e del proprio credo, come spiega anche un suo insegnante dell’Istituto Leone XIII, Fabrizio Zaggia.

Infine Carlos Ferreira, frate minore, rettore del Santuario della Spogliazione di Assisi, dove è sepolto Acutis, spiega il miracolo che ha portato Carlo agli altari il 10 ottobre 2020.

Musica, montaggio, voci e costruzione narrativa rendono questo documentario una finestra aperta sulla vita di un giovane del nostro tempo, un ritratto fresco e coinvolgente che può essere un ottimo strumento anche nei percorsi di preparazione verso la Prima Comunione. Un modo affascinante ed efficace per rispondere alla domanda: ma a che cosa serve l’Eucaristia? (Fonte Avvenire)

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.