Frati Minori Conventuali, Uganda: 20° anniversario della missione

Frati Minori Conventuali, Uganda: 20° anniversario della missione

Vent’anni fa i Frati Minori Conventuali della Provincia di Sant’Antonio e del Beato Giacomo degli Strepa in Polonia (Cracovia) sono arrivati in Uganda per predicare la Buona Novella e diffondere il carisma francescano.

Attualmente la Delegazione provinciale in Uganda ha tre Conventi: Kakooge (dal 2001, sede del Noviziato), Matugga (dal 2010) e Munyonyo (un quartiere di Kampala capitale del paese, dal 2013, sede del Postulato). Quest’ultimo luogo è conosciuto principalmente come il Santuario dei Martiri ugandesi. Vale la pena ricordare che in Uganda ci sono due santuari dedicati a questi santi: uno si trova a Namugongo, dove furono martirizzati, e a Munyonyo appunto, costruito dai frati, dove è iniziato il cammino verso la morte di San Carlo Lwanga e Compagni. E proprio in questo luogo, così importante per la Chiesa ugandese e di tutta l’Africa, si è celebrato, il 22 Aprile 2021, il 20° anniversario della missione.
Alle celebrazioni dell’anniversario erano presenti: Mons. Paul SSEMOGERERE, Vescovo della Diocesi di Kasana-Luweero e Amministratore apostolico dell’Arcidiocesi di Kampala, il Ministro generale Fra Carlos TROVARELLI, il Ministro provinciale della Provincia di Cracovia Fra Marian GOŁĄB (in passato missionario in Uganda), il Ministro provinciale della Provincia di San Francesco d’Assisi in Kenya Fra Obed Muriungi KAROBIA, il Segretario generale per l’animazione missionaria Fra Dariusz MAZUREK, il Segretario per l’animazione missionaria della Provincia di Cracovia Fra Dariusz GACZYŃSKI. Hanno partecipato anche molti sacerdoti locali e frati di altre famiglie francescane, assieme a tante religiose e numerosi parrocchiani dalle nostre tre comunità. Dopo l’Eucaristia presieduta dal Vescovo, tutti hanno festeggiato a tavola, dove non sono mancati i canti in inglese e nella lingua locale – luganda.
La mattina seguente, il Ministro generale ha piantato un albero per commemorare la sua visita in questo luogo speciale, entrando così nella tradizione di piantare alberi da parte di personalità importanti sul terreno del Santuario.
Nel corso di vent’anni, più di 20 frati hanno svolto il servizio nella Delegazione. La loro missione si è espressa non solo nell’annuncio del Vangelo attraverso la testimonianza della vita e la predicazione della Parola di Dio, la celebrazione dei sacramenti nelle chiese parrocchiali e nelle cappelle, ma anche nelle opere caritative, come scuole, asili e centri sanitari.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.