Agricoltura: aperto ostello per stagionali nel Siracusano

Agricoltura: aperto ostello per stagionali nel Siracusano

È stato aperto questa mattina a Cassibile, quartiere a quindici chilometri da Siracusa, l’ostello dedicato ai lavoratori stagionali. Il sito, realizzato dal Comune di Siracusa con un contributo di 242 mila euro, finanziato dal Ministero dell’Interno, potrà ospitare un’ottantina di persone distribuite in diciassette unità abitative e sei di servizi igienici.

L’Ufficio Speciale per l’Immigrazione dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Siciliana assicurerà una serie di servizi dal trasporto degli stagionali nei luoghi di lavoro, al pasto quotidiano grazie ai fondi comunitari del programma Su.Pr.Eme. Italia (Sud Protagonista nel superamento delle Emergenze in ambito di grave sfruttamento e marginalità degli stranieri regolarmente presenti nelle 5 regioni meno sviluppate). Una sinergia tra Enti che ha permesso di creare un modello per combattere il caporalato in agricoltura e favorire il rispetto dei diritti umani e sociali. Fuori dal campo le forze dell’ordine stanno vigilando su un protesta pacifica da parte di una trentina di residenti che con striscioni stanno manifestando contro l’apertura dell’ostello.
Nell’ostello grazie al progetto Integrazione Sanitaria Innovativa Multilivello, finanziato dal Ministero dell’Interno, è stato creato uno “Sportello Salute” per la prevenzione, la diagnosi e la cura delle patologie dermatologiche e sessualmente trasmissibili della popolazione immigrata, garantendo la prevenzione nella diffusione del Covid-19. (ANSA)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.