Palermo, inaugurata al Gonzaga una scalinata con i nomi di vittime della mafia

Palermo, inaugurata al Gonzaga una scalinata con i nomi di vittime della mafia

Una scalinata di dodici gradini con ventidue nomi, all’ingresso dell’edificio della scuola del Gonzaga Campus di Palermo, per ricordare alcuni testimoni dell’impegno civile, vittime innocenti delle mafie. L’inaugurazione è avvenuta ieri, 23 maggio, nella giornata della memoria di tutte le vittime della strage di Capaci. La scala di accesso alle classi, con tutti i suoi nomi, percorrendola e leggendola dal basso verso l’alto, vuole essere “un segno forte e soprattutto una metafora che coniuga la memoria delle vittime innocenti, l’impegno sociale e civile dei cittadini e la speranza che deve essere coltivata ogni giorno”.
L’iniziativa è avvenuta a conclusione dei diversi eventi ed incontri che hanno caratterizzato la Settimana della Legalità 2021.

“La scalinata parte dal pensiero di Falcone quando dice che i valori non muoiono perché devono camminare con le nostre gambe e quindi con chi verrà dopo – sottolinea p. Vitangelo Denora, direttore del Gonzaga Campus -. Questi gradini, ogni giorno, verranno saliti dai nostri giovani che leggeranno i nomi delle persone che hanno sacrificato la loro vita per trasmettere quei valori che restituiscono maggiore dignità alla nostra terra martoriata. Tutto questo vuole essere il segno di una responsabilità sociale condivisa con i nostri giovani per il mondo che verrà”.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.