Mazara del Vallo, nasce il Giardino della memoria

Mazara del Vallo, nasce il Giardino della memoria

In occasione del XXIX anniversario della strage di Capaci, presso il Parco di Miragliano a Mazara del Vallo è stato inaugurato il “Giardino della memoria”, promosso dal Comune, la sezione di Libera “Vito Pipitone” e il coordinamento provinciale di Libera. All’interno del Parco sono stati messi a dimora i primi alberi in memoria delle vittime della strage di Capaci. «Da oggi, però, arriva la vera sfida: fare crescere il giardino e dimostrare che la mentalità volta alla legalità è una cosa che va coltivata ogni giorno», ha detto Salvatore Inguì, coordinatore provinciale di Libera.

L’obiettivo è di rendere i 1500 metri quadrati del Parco una piccola oasi cittadina, dove organizzare eventi sia di formazione che di divertimento. All’iniziativa si potrà anche contribuire donando un albero da piantare in nome di una vittima di mafia.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.