Palermo: allergologo si fingeva ginecologo per palpeggiare le pazienti

Palermo: allergologo si fingeva ginecologo per palpeggiare le pazienti

di Salvatore Di Bartolo – Era un allergologo ma si fingeva ginecologo allo scopo di palpeggiare alcune pazienti. Adesso il medico in questione, Lorenzo Barresi, che esercitava la propria attività in ambulatori privati fra via Ruggero Settimo, a Palermo, Messina e Giarre, è agli arresti domiciliari. Per lui l’accusa è di violenza sessuale aggravata commessa nel corso di almeno 12 visite specialistiche.

Le indagini sono state portate a termine dai carabinieri della compagnia di Monreale, coordinate dalla Procura di Palermo, e sono partite dalla denuncia di una paziente, che ha raccontato di essere stata vittima di abusi da parte del professionista.

Secondo la ricostruzione fornita dalla vittima, approfittando della visita allergologica e con la scusa di ulteriori necessità diagnostiche rispetto alla consulenza medica richiesta, il medico avrebbe costretto la donna a denudarsi e a subire palpeggiamenti in zone intime: “Il medico mi ha chiesto di spogliarmi e togliere il reggiseno. Ha preso un batuffolo lo ha imbevuto in una soluzione e lo ha passato attorno al capezzolo. A questo punto mi ha chiesto se avevo anche macchie strane nella vagina e se il mio ciclo fosse regolare. Tutte domande e atteggiamenti che mi hanno messo in imbarazzo e che mi hanno fatto scappare dallo studio, racconta la donna.

Dopo le denunce sono iniziate le intercettazioni che avrebbero poi confermato il racconto della ragazza. Sarebbero almeno 12 le vittime secondo quanto hanno ricostruito i carabinieri di Monreale coordinati dal pm Giorgia Righi.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *