Frati Minori, il ministro generale Fra Massimo Fusarelli in visita in Terra Santa

Frati Minori, il ministro generale Fra Massimo Fusarelli in visita in Terra Santa

Dal 20 al 25 ottobre Fra Massimo Fusarelli, neo ministro generale dei Frati minori, sarà a Gerusalemme per incontrare i frati della Custodia. A darne notizia è il sito www.terrasanta.net che pubblica un’intervista al ministro in vista della partenza.

“Ho fortemente voluto che il mio primo viaggio fuori dall’Italia come ministro generale fosse in Terra Santa per rimarcare il valore che i Luoghi Santi hanno per noi francescani”, esordisce padre Fusarelli. “Sentiamo fortissima la responsabilità che la Chiesa ci ha affidato in Terra Santa. Non dobbiamo considerare la Terra Santa come una medaglia o una terra che ci appartiene. È un dono di cui avere grande cura. Innanzitutto, nel continuare a proporre questa vocazione e questo servizio ai frati. Come ministro generale desidero impegnarmi nel proporre questo servizio nelle visite alle varie province dell’Ordine”.

Sul versante ecumenico e interreligioso, il ministro generale ricorda che “la Terra Santa è un grande laboratorio per quanto riguarda il dialogo con l’ebraismo e l’islam. In Terra Santa questo dialogo resta cruciale, per esempio nella scuola, che insegna a non aver paura degli altri. In questo, le scuole della Custodia fanno un grande servizio, perché permettono alle persone di intraprendere l’unico vero processo di pace, quello di conoscersi e dialogare”. C’è poi “la diplomazia dei gesti”, portata avanti quotidianamente “senza clamore” nella consapevolezza che “in quella terra dove la provvidenza ha disposto la convivenza delle tre grandi religioni monoteiste c’è comunque un Mistero. Gerusalemme resta l’immagine della città futura dove tutti i popoli si ritroveranno”.

Il programma della visita prevede, tra i vari appuntamenti, incontri con le autorità ecclesiali, con lo Studium Biblicum, con il patriarca latino,  Fra Pierbattista Pizzaballa, il nunzio apostolico, mons. Adolfo Tito Yllana e gli ingressi al Santo Sepolcro, a Betlemme e a Nazaret. Nell’intervista Fra Massimo Fusarelli annuncia anche prossime mete: Siria e Libano.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *