Clarisse di Catania, Professione solenne di Suor Maria Bianca Pistorio

Clarisse di Catania, Professione solenne di Suor Maria Bianca Pistorio

La Professione solenne delle Sorelle Povere di S. Chiara è un rito che esprime nei vari passaggi lo sposalizio d’amore tra il Creatore e la creatura, la quale accoglie la chiamata e pronunzia il suo: “Sì, lo voglio”, contestualmente ai voti di obbedienza, castità, senza nulla di proprio e in clausura per sempre nella grande Famiglia francescana per la Chiesa, con la Chiesa, nella Chiesa “A laude di Cristo. Amen”

Nella memoria di Santa Chiara, Sr Maria Bianca Pistorio della Divina Misericordia, dopo la chiamata, le interrogazioni, le litanie proprie cantate durante la prostrazione a terra, ha espresso la formula di professione della forma di vita di S Chiara d’Assisi nelle mani di Madre Chiara Maria D’Angelo.

Presenti alla Celebrazione Eucaristica diversi sacerdoti e Frati Francescani, tra cui Fra Alberto Marangolo frate minore, Assistente regionale della Federazione delle Clarisse di Sicilia.

Il rito si conclude con la firma della pergamena sull’altare per suggellare il patto di alleanza, il canto dell’antifona della candidata che ripone la sua speranza in Dio Padre, la consegna dell’anello da parte di  Mons. Luigi Renna ed, infine, con l’accoglienza della neo professa nella comunità monastica di S Gregorio di Catania.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.