Vialli, l’oratorio e il sogno

Vialli, l’oratorio e il sogno

di Francesco Polizzotti – Legato ai colori delle società in cui ha giocato. Non capita a tutti di restare nelle simpatie dei tifosi. Pizzighettone, Cremonese, Juventus…per restare in Italia.
Era tra i più cercati tra le figurine Panini. Ad ogni raccolta ci si batteva per avere una sua figurina. Ne valeva almeno altre tre nella contrattazione tra ragazzini. Pur di averlo si cedevano altri campioni.
Vialli si sarà anche arricchito col calcio. Ha potuto realizzare tutto ciò che voleva ma questo non gli ha fatto perdere il senso delle cose e il valore di quella vita a cui si è aggrappato, con la consapevolezza della paventata fine, quella che sarebbe arrivata prima o poi con la malattia.
Gianluca cresce in Oratorio. L’oratorio Cristo Re di Cremona. Lì, portano di lui tanti ricordi e lo considerano ancora uno della parrocchia.
Una parabola di vita che merita di essere conosciuta tra chi coltiva il sogno di diventare un calciatore senza perdere di vista le regole di vita che vogliono lo sport occasione di crescita umana e non solo professionale.
Share