• 25 Maggio 2024 13:00

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Giovedì 30 settembre alle ore 19,30 presso la Piazza di San Francesco all’Immacolata a Messina, si svolgerà un momento di preghiera, di condivisione, riflessione e confronto. L’iniziativa “Tenda di Abramo” che parte da un invito del Movimento Cattolico Globale per il clima,  coinvolge diversi movimenti tra cui l’AGESCI.

La “Tenda di Abramo” ci ricorda che il Signore ha posto la sua tenda in mezzo a noi ed è aperta su tutti i lati perché accoglie, è uno spazio di dialogo ed è soltanto nel dialogo con tutti, che possiamo con le altre fedi riuscire a costruire la casa comune. È inoltre il simbolo dell’essenzialità, della leggerezza, di un’impronta sul terreno che non lascia un segno ecologico pesante alle prossime generazioni. La tenda ci ricorda i rifugiati, in un legame speciale che unisce il Tempo del Creato voluto da Papa Francesco, con la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, celebrata il 26 settembre.

Lo staff R/S del gruppo scout  Messina 13, guidato da Daniele Caliri, ha organizzato tale evento per Messina  con la collaborazione di Fra Giuseppe Maggiore Ofm. Il tema dell’incontro sarà: “Una casa per tutti? Rinnovare l’oikos ovvero la casa di Dio”.

L’iniziativa vedrà la partecipazione dei gruppi scout della Zona dello Stretto AGESCI e delle comunità MASCI di Messina. Importantissima la presenza dei Frati Francescani che operano a Messina: Frati Minori Conventuali, Frati Minori Cappuccini della Parrocchia “Santa Maria di Pompei” ed i Frati Minori del Santuario Nostra Signora di Lourdes.

Nel corso della serata interverranno anche il Movimento Cristiano Lavoratori di Messina, Eimì – Associazione di promozione Sociale e la Comunità di Sant’Egidio che animerà la preghiera.

Ci saranno diversi interventi, canti, video per sensibilizzarci ad avere cura del creato e di ogni creatura, in maniera particolare dell’essere umano nostro fratello.

Tale iniziativa rientra nelle celebrazioni che si svolgono dal 1° settembre, Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, fino al 4 ottobre, festa di San Francesco d’Assisi,  dove i fedeli di tutto il mondo si mobilitano per rinnovare la relazione con il Creatore e tutto il creato attraverso la conversione e l’impegno concreto.