• 14 Giugno 2024 20:26

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Cefalù ospita il Meeting Francescano del Mediterraneo 2024

Il Meeting Francescano del Mediterraneo, importante appuntamento, giunto alla sua terza edizione, organizzato annualmente dall’Ordine Francescano Secolare di Sicilia insieme alla Gi.Fra. Sicilia, avrà come sede la città di Cefalù

Sarà proprio la cittadina normanna ad ospitare dal 10 al 12 maggio l’edizione 2024 con il sostegno del Comune e della Diocesi Cefaludese e il patrocinio della Regione Siciliana.

Una tre giorni di riflessione partecipata con incontri che vedranno un confronto fra ministri dell’Ordine Francescano, rappresenti delle istituzioni, esperti e docenti universitari su temi di attualità sociale ma anche di fede e spiritualità. Gli incontri si terranno in varie sedi e saranno intercalati da momenti di fraternità, di preghiera comunitaria e di concerto, quali ulteriori occasioni di rinnovare la lode e l’adesione al servizio dell’altro secondo lo stile di vita ispirato all’esempio di San Francesco d’Assisi.

Davvero ricco e articolato il programma delle attività che inizieranno con l’accoglienza dei partecipanti alle 15,30 del venerdì 10 maggio presso il Santuario di Gibilmanna, luogo scelto per iniziare il percorso affidandosi ed ispirandosi alla Madre Santissima per proseguire poi con il primo incontro presso l’ atrio dell’Episcopio di Cefalù.

Il titolo scelto per il meeting è “Connessi – non esistono cambiamenti culturali senza cambiamenti nelle persone”.

Sabato 11 maggio è previsto, in concomitanza con le attività del meeting, un workshop, anche questo con vari incontri quasi contemporanei, sui temi della relazione, della centralità della persona nel fare impresa e della presenza dei cristiani nei canali social.

Domenica 12, invece, è prevista, nell’ambito della Festa del Si una Marcia per la Pace animata dalla Gioventù Francescana di Sicilia.

Anche per i più piccoli sarà possibile conoscere e vivere i valori di Francesco d’Assisi attraverso le attività del Programma Junior che vedrà nei tre giorni esperienze ludiche e laboratori.

Tra le figure e i momenti di maggior rilievo dell’evento segnaliamo la presenza del fotografo documentarista Francesco Bellina, collaboratore di Le MondeThe GuardianWashington Post, oltre che dell‘Unicef e dell’OMS, testimone dalle zone di guerra del pianeta; quella del Custode della Terra Santa Fra Francesco Patton che sarà intervistato da Lidia Tilotta, vicecaporedattore della Testata Giornalistica Rai Sicilia; l’intervento in streaming del cardinale Matteo Zuppi, presidente della Conferenza Episcopale Italiana; e ancora di P. Gianni Notari, direttore della Scuola di Formazione Politica Pedro Arrupe, del Sen. Graziano Delrio, di Giuseppe Savagnone, docente di dottrina sociale della chiesa al Dipartimento di Giurisprudenza della sede LUMSA di Palermo, dell’on Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e Ambiente, dell’artista Igor Scalisi Palminteri, protagonista anche di un workshop sulla pittura collettiva come metafora della comunità contemporanea e mezzo per raggiungere un obiettivo attraverso il team working; la consegna, sabato 11 maggio, del Premio San Ludovico e delle relative menzioni speciali; l’accoglienza delle reliquie di San Benedetto il Moro venerdì 10 maggio nel V centenario della nascita; infine la orazione di Compieta alle ore 24 del sabato 11, sulla spiaggia del porto vecchio di Cefalù.