• 13 Giugno 2024 7:13

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Convegno regionale delle Caritas diocesane di Sicilia

Diilsycomoro

Mag 24, 2024

“Tra profezia e advocacy” è il tema del Convegno regionale delle Caritas diocesane di Sicilia, riunte a Troina venerdì 17 e sabato 18 maggio, organizzato dal Gruppo di Formazione regionale Caritas Sicilia.

Dopo i saluti del vescovo della Diocesi di Nicosia, mons. Giuseppe Schillaci, e di don Michele Pitronaci, legale rappresentante IRCSS, ad introdurre i lavori sono stati mons. Giovanni Accolla, arcivescovo di Messina e delegato per la Carità della Conferenza episcopale siciliana, e Domenico Leggio, direttore dell’Ufficio regionale Cesi per la Carità, che ha parlato di “Advocacy e Profezia”, a partire dalle risonanze e dalle riflessioni emerse in occasione del Convegno regionale dello scorso anno a Mazara del Vallo.

I lavori sono stati moderati dal vice delegato regionale Fabio Sammitto e hanno visto alternarsi diversi interventi: di Valerio Landri, direttore Caritas Agrigento, che ha fatto sintesi del convegno regionale dell’anno scorso e di don Antonino La Manna, vicario episcopale per la Cultura dell’Arcidiocesi di Catania. Suo il contributo biblico-sapienziale sul tema de “La Profezia come scelta pastorale verso Dio e verso i Poveri”.

L’ultimo intervento della mattina di lavoro è stato una testimonianza in dialogo con l’assemblea. Il tema trattato è stato quello della sperimentazione della dimensione della cura: “l’importanza del raccontare, come metodo per valorizzare le storie, contaminare la comunità ed essere autentica testimonianza della Carità”.

A curarla sono stati Sandro Mauro, direttore diocesano dell’Ufficio per i Problemi sociali e il lavoro, e Marzia Carrubba, animatrice di Comunità Progetto Policoro, entrambi della diocesi di Nicosia.

Nel corso della seconda giornata di lavori, sabato 18 maggio, ampio spazio è stato dato al tema dell’Advocacy: “Come dare voce a chi non ha voce?”, intanto con il World Cafè a cura del Gruppo di Formazione regionale Caritas Sicilia,  che ha permesso un confronto sul concetto a tema e sulle prospettive di lavoro nell’ambito della Delegazione regionale e poi con fra Piergiovanni Sanfilippo ofm, cappuccino del convento di Troina.

Per il vescovo mons. Giuseppe Schillaci, vescovo di Nicosia, l’importanza di guardare all’impegno della Carità nella Chiesa, tra Vangelo e esperienza di vita vissuta, è di stimolo e d’esempio per ogni credente e in ogni ambito della pastorale.