• 19 Aprile 2024 17:38

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Diocesi di Acireale, la chiesa di san Giuseppe di Aci Castello ristrutturata con i fondi 8×1000

Partiranno tra alcuni giorni i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione della chiesa di San Giuseppe e dell’annessa torre campanaria di Aci Castello che custodisce opere d’arte antiche e del pittore contemporaneo e concittadino Jean Calogero.

In Curia alla presenza dell’Ufficio Tecnico, guidato da don Angelo Milone, del parroco mons. Sebastiano Raciti e dell’impresa esecutrice dei lavori, in questi giorni, si è dato avvio al progetto finanziato dal 70% dall’8xmille della Chiesa Cattolica e dal 30% da una raccolta fondi avviata dalla comunità parrocchiale S. Mauro Abate, della quale San Giuseppe è la chiesa filiale.  La spesa prevista è di circa 150mila euro ed i lavori saranno consegnati entro il 2024. Inoltre è attesa la fine dei lavori di ristrutturazione e consolidamento dei locali adibiti ad Oratorio della comunità parrocchiale, iniziati lo scorso giugno che saranno consegnati entro il prossimo mese di gennaio 2024.

L’opera ha previsto una spesa di circa 170mila euro, finanziata con la stessa modalità della chiesa di San Giuseppe. Per mons. Sebastiano Raciti, che ha ringraziato gli uffici preposti e il vescovo Antonino Raspanti, “la chiesa ed i locali dell’Oratorio, insieme rinnovati e restituiti alla loro bellezza, contribuiranno a far crescere l’esigenza della contemplazione e dell’incontro fraterno”.