• 13 Aprile 2024 7:27

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Diocesi di Noto, nuove nomine pastorali: Don Ignazio Petriglieri Vicario Generale

Lettera alla Diocesi del Vescovo di Noto Mons. Salvatore Rumeo per la comunicazione del nuovo Vicario Generale e di altri incarichi pastorali
Carissimi,
nel corso di questi mesi ho avuto la grazia di ascoltare tutti i sacerdoti e molti fedeli laici per individuare le principali urgenze alle quali il Vescovo dovrebbe provvedere in questo tempo di profondi mutamenti sociali, culturali e religiosi.
È emersa la necessità di ridare ampio respiro all’evangelizzazione nelle comunità parrocchiali; si intende, così, continuare il processo di «conversione pastorale e missionaria» in tutte le realtà ecclesiali da tempo avviato dal processo sinodale.
In sintonia con la Chiesa italiana e rispettosi del lavoro dei nostri tavoli sinodali, siamo in attesa del tempo di grazia post-sinodale per la presentazione di un progetto comune di pastorale che vedrà protagoniste le nostre parrocchie.
Personalmente ho avviato una consultazione che ha coinvolto presbiteri e diaconi, laici, consacrati, allo scopo di raccogliere suggerimenti, riservati e personali, circa chi interpellare per diversi incarichi pastorali.
Ho ricevuto molte risposte. Ringrazio tutti di vero cuore per questo intenso esercizio di sinodalità. Questo mi ha permesso di approfondire la conoscenza di questa bella e viva Diocesi che ho visitato in diverse circostanze. Ho fatto tesoro delle indicazioni ricevute e le ho accompagnate con la preghiera e il discernimento.
Alla luce di tutto questo, ho quindi deciso di nominare:
Sac. Ignazio Petriglieri, Vicario Generale della Diocesi di Noto
Sac. Fortunato Di Noto, Delegato per la Formazione permanente del Clero
Sac. Adriano Minardo, Delegato per la Formazione teologica-pastorale dei fedeli laici e la promozione della cultura
Sac. Nunzio Di Stefano, Direttore dell’Ufficio Liturgico Diocesano.
Ringrazio di vero cuore quanti con sincero spirito ecclesiale e di servizio hanno accettato di mettersi in gioco e hanno dato la loro disponibilità effettiva alle proposte fatte.
Mi affido con grande fiducia alla collaborazione franca e leale, all’appoggio e alla preghiera di tutti voi e del Popolo santo di Dio che è in Noto.
Vi ricordo tutti nella preghiera.
Noto, 15 dicembre 2023
+ Salvatore Rumeo