• 24 Giugno 2024 16:24

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Giornata mondiale dei bambini: Trapani, a Roma 12 bambini del quartiere di Sant’Alberto

Grazie all’impegno dei volontari della parrocchia, 12 bambini del quartiere di Sant’Alberto a Trapani raggiungeranno in treno Roma per il grande evento convocato da Papa Francesco per la prima Giornata mondiale dei Bambini. Il 25 maggio l’evento prenderà il via presso lo Stadio Olimpico con il saluto delle delegazioni straniere e proseguirà con ospiti di fama nazionale e internazionale presentati da Carlo Conti, fino al momento più atteso: il dialogo dei bambini e delle bambine con il Santo Padre.
Il 26 maggio l’evento si sposterà in Piazza San Pietro per l’introduzione alla celebrazione eucaristica e la celebrazione stessa, presieduta dal papa, e culminerà con l’Angelus e il saluto del Pontefice ai bambini di tutto il mondo. I piccoli partecipanti trapanesi saranno accompagnati da sei educatori della parrocchia che hanno preparato da tempo questa partecipazione con incontri, momenti di festa, dialogo con i genitori dando vita ad iniziative solidali per pagare le spese. “Abbiamo raccolto 2500 euro attraverso piccole e semplici attività in cui abbiamo coinvolto tanti amici della comunità – spiega il diacono Vito Schifano che insieme alla moglie Anna collabora all’iniziativa insieme ai volontari di “Nuova Sorgente” che cura il doposcuola e le attività della biblioteca dei bambini – Ringraziamo anche il ceto dei ‘pescatori’ della processione dei Misteri di Trapani per aver contributo alla gioia di questi bambini con un’offerta di mille euro”.
I piccoli trapanesi partiranno venerdì in treno insieme ai bambini della Diocesi di Mazara del Vallo. Domenica intanto, nell’ambito del Festival degli aquiloni, su iniziativa dell’Amministrazione comunale piazza Santuario a San Vito Lo Capo si collegherà in diretta per seguire l’Angelus del papa e il suo messaggio ai bambini di tutto il mondo. Interverrà con un messaggio anche il vescovo Pietro Maria Fragnelli e sarà presente il parroco don Gaetano Costa.