• 24 Giugno 2024 7:47

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Green pass: da metà ottobre obbligatorio per i lavoratori pubblici e privati

di Salvatore Di Bartolo – Il Green pass sarà valido per un anno dalla somministrazione della seconda dose, via libera ai test salivari per ottenere il certificato verde e prezzo calmierato per i tamponi esteso a fine novembre compreso. Sono queste alcune delle principali modifiche contenute nel testo del decreto convertito in legge in via definitiva dal Senato.
Intanto il Consiglio dei Ministri sta per varare un ulteriore decreto legge: per accelerare sulla campagna vaccinale l’Italia sarà il primo paese europeo in cui lavoratori pubblici e privati non potranno entrare in qualunque luogo di lavoro senza un green pass valido. La misura dovrebbe entrare in vigore dalla seconda metà di ottobre. 

L’obbligo riguarderebbe, in totale, circa 18 milioni di persone. Per chi entra al lavoro senza green pass multe fino a 1000 euro e sanzioni disciplinari, che saranno modulate sulle diverse categorie.