• 3 Marzo 2024 16:52

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Il Ministro generale dei Frati Conventuali visita i frati in Danimarca

Diilsycomoro

Feb 12, 2024

Prosegue il viaggio del Ministro generale dei frati Conventuali in terra scandinava. Dopo la Finlandia e la Svezia, è stata la volta della Danimarca, dal 5 al 7 Febbraio 2024. Nella capitale, Copenaghen, vive una piccola comunità di tre frati, giunti nel Febbraio 2017. È una comunità internazionale, composta da Fra Tomislav CVETKO della Provincia di San Girolamo in Croazia, Fra Tomaž MAJCEN della Provincia di San Giuseppe in Slovenia, e Fra Stephen BEJO della Custodia provinciale dell’Immacolata Concezione e del Beato Bonaventura da Potenza nelle Filippine.

La comunità, istituita canonicamente come Convento nel 2023, appartiene giuridicamente alla Provincia di Croazia. I frati vivono nel palazzo vescovile e collaborano strettamente con la Diocesi che ha loro affidato tre Parrocchie: due nella capitale danese (Chiesa Sacro Cuore di Gesù, Chiesa Santissimo Sacramento) e una nella lontana Groenlandia, nella capitale Nuuk. La Diocesi di Copenhagen, con il territorio groenlandese, risulta essere la terza Diocesi più estesa al mondo.

Anche la Danimarca conserva una profonda impronta francescana. La prima comunità di cui si ha notizia sorse a Ribe (1232); a Copenhagen qualche anno dopo: 1238. Ma la città storicamente più importante è Roskilde, dove i frati giunsero nel 1237. Dopo una lunga pausa, dovuta alla riforma protestante, i frati tornarono in città nel 1993, sotto la responsabilità della Provincia della B.V.M. Consolatrice degli Afflitti in USA (OLC), sulla scia dei confratelli polacchi e olandesi, i quali avevano aperto Conventi e presenze nel sud del paese a Maribo, Naskov, Nykøbing e Haderslev. Dopo la chiusura di tutti i Conventi menzionati, compreso quello di Roskilde nel 2011, il desiderio di ritornare in Danimarca si è realizzato con l’attuale comunità nella capitale.

Nella visita fraterna il Ministro generale Fra Carlos TROVARELLI ha incontrato i frati, il Vescovo Mons. Czesław KOZON, il personale della Diocesi e alcuni fedeli. È stato bello vedere l’affetto dei fedeli, tra questi anche i membri dell’OFS e della Milizia dell’Immacolata. Il breve incontro si è svolto dopo la Celebrazione Eucaristica, nella chiesa parrocchiale del Sacro cuore di Gesù, il 7 Febbraio.

Fra Carlos, inoltre, ha visitato l’altra chiesa parrocchiale dei nostri frati, quella del Santissimo Sacramento. La chiesa ricorda in modo speciale il patrono San Willehaldo di Deen, martire francescano osservante danese, che all’inizio della riforma protestante si rifugiò nei Paesi Bassi, e nel 1573 morì martire con altri 18 compagni per non aver voluto rinunciare alla fede cattolica. Secoli dopo, un sacerdote olandese, venuto in Danimarca, memore della loro testimonianza, decise di raccogliere fondi per costruire una chiesa affermando: devo anch’io restituire qualcosa alla Danimarca! Nacque così la chiesa del Santissimo Sacramento a Copenaghen, che unisce simbolicamente Danimarca e Paesi Bassi, prossima tappa della visita fraterna del padre Generale in nord Europa.