• 20 Aprile 2024 10:05

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Ass. Sicilia a Saronno, grande successo per 12° Concerto Epifania. Faranda: “Il ricavato alle famiglie bisognose”

Qualche giorno fa al teatro Giuditta Pasta di Saronno è andato in scena il 12° Concerto dell’Epifania, organizzato con passione e dedizione dall’ Associazione Sicilia a Saronno presieduta da Carmelo Faranda, originario di San Fratello piccolo centro montano sui monti Nebrodi in Provincia di Messina.
L’evento, ormai entrato nella tradizione saronnese, è stato patrocinato dalla città di Saronno, grazie anche alla Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus per il proprio contributo.
Il Concerto della vigilia dell’Epifania, è ormai un punto di riferimento obbligato per tutti gli amanti della buona musica e tutti i posti disponibili sono andati esauriti con largo anticipo.
Quest’anno l’evento intitolato “Omaggio a Giacomo Puccini”, in occasione del centenario della morte del grande compositore italiano, ha proposto forti emozioni e regalato ai presenti una serata indimenticabile.
La magia dell’opera lirica ha conquistato tutti i presenti con le melodie senza tempo del grande compositore eseguite magistralmente dall’Orchestra e Coro Sinfonico Amadeus guidati dal maestro Marco Raimondi con le belle e potenti voci del soprano Claire Nesti e del tenore Diego Cavazzin.
Durante l’evento è stato comunicato il beneficiario del ricavato della serata, che andrà alla Fondazione Casa di Marta Onlus che, da alcuni anni, aiuta le famiglie bisognose di Saronno.
Il Presidente dell’Associazione Sicilia a Saronno, Carmelo Faranda nella suo profilo Fb scrive: “La serata è stata un vero successo, musica e canto hanno incantato il caloroso e numeroso pubblico, anche il rinfresco a base di cannoli e spumante è stato particolarmente gradito. A questo punto ritengo opportuno fare alcuni ringraziamenti a nome mio e di tutta l’Associazione Sicilia a Saronno: l’Orchestra e Coro Amadeus, il maestro Raimondi, i solisti, le realtà cittadine che ci hanno sostenuto, gli amici che ci hanno supportato nella prevendita, Edicola Marco, Foto Digital, Libreria Mondadori, biglietteria del Teatro Giuditta Pasta, e tutto il meraviglioso ed affezionato pubblico. Appuntamento al prossimo anno”.