• 25 Maggio 2024 14:02

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Andreea Mogos, Alessia Biagini, Consuelo Nora, Mattia Galvagno, Michele Massa, Leonardo Rigo e la squadra della Zinella Scherma San Lazzaro di Savena sono i vincitori dei titoli tricolore di fioretto nella prima giornata di gare dei Campionati Italiani Paralimpici di Santa Venerina.

Sulle pedane siciliane è andato in scena un intenso e avvincente venerdì di assalti, con ampia copertura televisiva di due ore e mezzo in diretta su RAI Sport, decretando i primi campioni nazionali 2023. Tra le fiorettiste categoria A riconferma il suo “scudetto” Andreea Mogos, che ha battuto in finale nel derby in casa Fiamme Oro la compagna di tante sfide Loredana Trigilia. Terzo gradino del podio per Sofia Garnero del Club Scherma Roma e Marcella Li Brizzi del Club Scherma Palermo.

Va ad Alessia Biagini il titolo della categoria B. La fiorettista del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo ha servito il tris di vittorie consecutive imponendosi nell’ultimo atto su Arianna Palmieri del Circolo della Spada Rimini, stessa società di Sara Valenti che si è invece messa al collo la medaglia di bronzo. Ancora un tricolore per Consuelo Nora. La torinese delle Lame Rotanti ha superato in finale Giada Tognocchi del Club Scherma Valdera, argento, mentre ha chiuso terza Monia Bolognini della Zinella Scherma San Lazzaro di Savena. Tra i fiorettisti categoria A “colpaccio” di Mattia Galvagno. Il livornese del Pisascherma si è imposto sull’azzurro delle Fiamme Oro Emanuele Lambertini. Terzo posto per i due portacolori della Giovani e Tenaci, Sukhchain Singh e Davide Obino.

Nel fioretto maschile B primo titolo italiano per Michele Massa. L’atleta dell’Accademia Scherma Fermo, dopo aver superato in semifinale il pluri-campione uscente Marco Cima delle Fiamme Oro, oggi di bronzo insieme a Matteo Addesso della Zinella Scherma San Lazzaro di Savena, ha superato nel match per il gradino più alto del podio Elio Iozzi del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo (argento).

 

La categoria C ha visto invece il successo di Leonardo Rigo della Zinella, che ha preceduto Guglielmo Genovese del Club Scherma Palermo, secondo, mentre si sono classificati terzi Andrea Sacco del Padova Scherma e Pietro Cogorini del Circolo Scherma Lecco.

Infine, nella prova a squadra di fioretto maschile, successo della Zinella Scherma San Lazzaro di Savena (team composto da Emanuele Lambertini, con la sua “società d’allenamento”, Leonardo Rigo, Matteo Addesso e Samuele Frascaroli) davanti alla Giovani e Tenaci (che schierava Francesco Calvelli, Sukhchain Singh e Davide Obino).

Domani i Campionati Italiani Paralimpici di Santa Venerina continuano con la spada maschile individuale sia maschile che femminile (categorie A, B e C), mentre domenica sarà la volta della sciabola e delle due prove di spada non vedenti. Nella giornata inaugurale dei tricolori, alla presenza anche del Presidente della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi, ha portato il proprio saluto di benvenuto a tutti i partecipanti il Sindaco di Santa Venerina, Salvatore Greco.