• 24 Giugno 2024 9:34

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Strage sul lavoro. Cinque operai morti nel palermitano

Diilsycomoro

Mag 6, 2024

Strage sul lavoro. Una tragedia immane. Cinque operai sono morti intossicati nel palermitano mentre eseguivano la manutenzione alla rete fognaria a Casteldaccia.

Gli operai sono deceduti durante la corsa in ambulanza verso l’ospedale. Un ferito è stato intubato e si trova nel reparto di Rianimazione del Policlinico di Palermodove è stato trasferito con l’elisoccorso. Si sta procedendo con le terapie e con gli esami di rito.

Le vittime stavano lavorando all’impianto di sollevamento delle acque reflue dell’Azienda municipale acquedotti di Palermo (Amap). Avrebbero respirato le esalazioni tossiche. Una vittima sarebbe un operaio Amap e altre tre di una ditta esterna.

Secondo le prime ricostruzionile squadre dei vigili del fuoco sono intervenute a Casteldaccia, alle 14, per soccorrere gli operai colti da malore all’interno della vasca di depurazione delle acque reflue. Sul posto della tragedia sono arrivati mezzi e personale dei distaccamenti di Brancaccio e Termini Imerese, con il supporto della squadra SAF (speleo alpino fluviale), dei sommozzatori e del Nucleo NBCR (nucleare batteriologico, chimico e radiologico).

Sono stati recuperati sette operai, di questi cinque erano privi di vita. Un lavoratore era illeso, un altro, è stato ricoverato al Policlinico di Palermo.