• 21 Aprile 2024 0:46

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Dal 26 febbraio al 1° marzo a Santa Maria degli Angeli si è tenuta la 46° Assemblea generale ordinaria dell’Unione delle Conferenze dei Ministri Provinciali della Famiglia francescana d’Italia.

Oltre 40 Superiori Maggiori dei 4 Ordini francescani – Frati Minori, Frati Minori Conventuali, Frati Minori Cappuccini e Terzo Ordine Regolare – hanno riflettuto sull’Esortazione Apostolica di Papa Francesco “Laudate Deum”, per condividere il percorso di pace e di ecologia integrale che il Pontefice ha indicato nelle sue pagine.

L’economista Leonardo Becchetti, professore all’Università di Roma – Tor Vergata ed esperto di economia, nella sua relazione dal titolo “Laudate Deum: economia civile e futuro sostenibile” ha illustrato la situazione drammatica in cui versa il nostro ecosistema. Il cambiamento climatico provoca fenomeni estremi, ha detto tra l’altro il professore, come estrema siccità o caldo anomalo, e il rischio è che in futuro la situazione possa peggiorare, se non si corre subito ai ripari.

Nel pomeriggio Fr. Francesco Zecca, OFM, ha tenuto un laboratorio sul tema: “Grido della terra e grido dei poveri: quale chance per il futuro?”, che ha coinvolto tutti i presenti.

Mercoledì 28, dopo la presentazione del fisico e teologo della creazione e dell’etica dell’ambiente, prof. Simone Morandini, dal titolo “Ecologia integrale: annuncio di pace nell’Antropocene”, è intervenuto in collegamento online il card. Pierbattista Pizzaballa, Patriarca di Gerusalemme dei Latini.

Il 29 febbraio, nella Celebrazione eucaristica da lui presieduta, Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi, nella sua omelia ha esortato i frati a cercare di riaprire il cuore delle persone, che oggi vivono in un mondo in cui si crede meno, attraverso i mezzi della cultura, della comunicazione e della tecnologia. Ciò che tocca veramente il cuore della gente, ha proseguito il Vescovo, è la testimonianza, così come ci ha insegnato Francesco, invitando infine ad approfittare di questo tempo in cui si celebrano i Centenari francescani e invitare le persone alla conversione, iniziando da se stessi.

Il segretario dell’Unione, Fr. Marco Bellachioma, OFMConv, ha spiegato lo stretto legame tra ecologia e pace, così ben descritto da Papa Francesco. In previsione del Centenario del Cantico delle Creature di San Francesco, che sarà celebrato il prossimo anno, sembra quasi un dovere, per la Famiglia francescana, interrogarsi e riflettere sulle tematiche ambientali e trovare buone pratiche di ecologia sostenibile e di pace.

Il programma dell’Assemblea ha anche permesso ai partecipanti di visitare alcuni luoghi simbolo della città di Assisi e di far riunire singolarmente le diverse Conferenze presenti.