• 24 Giugno 2024 14:44

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Avola, piazza al piccolo Di Matteo. Don Di Noto: “prosegue impegno a difesa dell’infanzia”

Un’altra piazza ad Avola (Siracusa), dedicata al piccolo Giuseppe Di Matteo, è stata inaugurata stamattina alla presenza di Chiara Colosimo, presidente della Commissione antimafia nazionale. La piazza nasce dopo che il sindaco Rossana Cannata aveva accolto l’appello di don Fortunato Di Noto e di padre Maurizio Patriciello: una piazza, un parco, una via dedicata a questo bambino innocente, e a tutti i bambini vittime della criminalità. Un segnale, dicevano i sacerdoti, di bellezza contro la bruttezza della mafia e della sua mentalità corrosiva e pericolosa.
Prima dell’inaugurazione, Colosimo ha voluto visitare il Centro polivalente dell’Associazione Meter, una visita desiderata e voluta per confermare l’alto impegno che l’Associazione compie a tutela dell’infanzia e dell’adolescenza contro ogni forma di abuso e della pedocriminalità organizzata. “Continueremo ad invitare altri sindaci della Sicilia e d’Italia a raccogliere e realizzare questo ‘segnale di speranza’ – ha detto don Di Noto -. I luoghi pubblici devono richiamarci ad operare per la convivenza civile. La presenza di tanti ragazzi e ragazze è la dimostrazione di un nuovo e significativo cammino, nuovo, senza più violenza. Avere avuto la visita dell’on. Colosimo – ha concluso – è la dimostrazione che Meter viene riconosciuto come un forte e significativo punto di riferimento nella difesa dell’infanzia, contro la pedofila e pedopornografia. Continuiamo ad operare”.

(foto libertàSicilia)