• 15 Aprile 2024 11:12

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Diocesi di Mazara. Battesimi e Cresime per 8 detenuti nel carcere di Castelvetrano

Sacramenti dell’iniziazione cristiana (Battesimo, Cresima e Comunione Eucaristica) a 2 detenuti e solo il sacramento della Cresima ad altrettanti 6 detenuti. Ad amministrarli è stato il Vescovo monsignor Angelo Giurdanella all’interno della casa circondariale di Castelvetrano, durante l’oramai tradizionale messa prima del Natale insieme a tutti i detenuti. A ricevere i sacramenti dell’iniziazione cristiana sono stati Sargon e Gianluca; la Cresima, invece, Antonino, Carmelo, Giuseppe, Calogero, Massimo e Domenico. Gli otto detenuti hanno seguito, in questi anni, il percorso di formazione “Vita nuova in carcere” realizzato dalla Fraternità di Betlemme di ‘Efrata, insieme ai volontari della Caritas diocesana e suor Cinzia Grisafi, seguiti dal cappellano don Vincenzo Aloisi.

«Il Natale è la vicinanza di Dio – ha detto il Vescovo a tutti i detenuti che hanno assistito alla santa messa – è il tempo che ci fa capire che siamo meno soli. Il Dio ci parla senza parole».

Sempre rivolgendosi ai detenuti il Vescovo ha detto: «La vita può cambiare solo se si è disposti a coinvolgersi, i vostri occhi esprimono sofferenza ma anche voglia di riscatto». Monsignor Giurdanella ha avuto modo di augurare buon lavoro al nuovo direttore dell’istituto penitenziario, Giulia Bruno e al comandante della Polizia penitenziaria Giulia Petralia. Monsignor Giurdanella ha poi pranzato insieme a tutti i detenuti nelle sale di socialità presenti nelle tre sezioni del carcere, col pranzo offerto dalla sezione di Mazara del Vallo delle Misericordie.

(fonte diocesimazara.eu)