• 22 Febbraio 2024 5:23

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

EsserCi Festival, manifestazione di contaminazione culturale a Messina

Organizzazioni di volontariato, scuole, istituzioni locali, speaker e partner locali e nazionali: sono almeno un centinaio i protagonisti di “EsserCi Festival. Il volontariato che c’è”, la manifestazione organizzata dal CESV Messina ETS con il Comune di Messina, per i giorni I e 2 dicembre rispettivamente al PalaCultura e a Palazzo Zanca.

Tavole di contaminazione culturale (venerdì I dicembre, PalaCultura)

La manifestazione si inaugurerà venerdì I dicembre al PalaCultura e sarà introdotta (ore 8:45 – 8:55) dal “benvenuto” di Stellario Vadalà, provveditore agli studi di Messina, Alessandra Calafiore, assessora comunale politiche sociali e volontariato, e Santi Mondello, presidente CESV Messina. Seguiranno, sempre al PalaCultura, le otto “tavole di contaminazione culturale”. Le prime quattro, in programma nella mattinata di venerdì I dicembre, saranno dedicate in particolare agli studenti degli istituti superiori del Messinese.

La “tavola” intitolata “EsserCi. Con chi attraversa il mare” sarà aperta (ore 8:55 – 9:10) dallo speech di Nancy Porsia, giornalista indipendente esperta di Medio Oriente, Nord Africa e Corno d’Africa. I suoi lavori sono stati pubblicati da emittenti e giornali nazionali e internazionali, tra cui RAI, Sky, L’Espresso, Panorama, la Repubblica, Il Fatto Quotidiano, ARD, The Guardian, el País e Al Jazeera.  Moderati dalla giornalista Palmira Mancuso (editrice e direttrice responsabile di MessinaOra), interverranno (ore 9:10 – 9:50) Maria Adelaide Merendino, Associazione tutrici e tutori volontari Msna (minori stranieri non accompagnati) Messina APS, Santino Tornesi, responsabile Migrantes Diocesi Messina, e Lassaad Zahrouni, cooperativa Medihospes.

Per “EsserCi. Con lo sport inclusivo” lo speech (ore 9:50 – 10:05) è affidato a Santino Cannavò, presidente UISP Messina. Specialista di sport sociale, è in particolare impegnato nella promozione di attività sportive outdoor e nella riqualificazione sostenibile dello sport, dalle attività sostenibili in ambiente naturale al turismo sostenibile, da attività sportive a impatto zero alla riqualificazione urbana, dalla formazione di operatori sportivi all’informazione ambientale. Moderati dal giornalista Mauro Cucè (caposervizio e coordinatore editoriale di Gazzetta del Sud e RTP), parteciperanno ai lavori (ore 10:05 – 10:45) Simona Cascio, capitano nazionale basket non udenti, Francesco Giorgio, esperto allo sport del Comune di Messina, e Salvatore Raffa, Consigliere nazionale CSI.

EsserCi. Tra reale e virtuale” è il titolo della terza tavola, introdotta dallo speech (ore 10:45 – 11:00) di Giuseppe Arrigo, founder Ardeek, l’azienda di software per il web, servizi it, marketing e comunicazione, specializzata in consulenza di associazioni non profit oltre che di aziende internazionali, PMI, startup e pubbliche amministrazioni. Moderati dalla giornalista Barbara Turati (Todo Modo TV), prenderanno parte al confronto (ore 11:00 – 11:40) Tiziana De Maria, garante della persona con disabilità per il Comune di Messina, Danilo Conigliaro, digital community maker CeSVoP Palermo, Maria Fazio, dipartimento di scienze matematiche e informatiche, scienze fisiche e scienze della terra Università di Messina.

Per “EsserCi. Al fianco di chi difende i diritti LGBTQ+” speech (ore 11:40 – 11:55) a cura di Federica Cacciola, attrice, conduttrice e influencer. Nota al grande pubblico per aver vestito i panni di una romana classista, omofoba e superficiale, Martina Dell’Ombra, ha vinto il Premio Satira sul web a Forte dei Marmi ed un premio alla seconda edizione degli Splendor Awards. I lavori (ore 11:55 – 12:35) proseguiranno, moderati dalla giornalista Gisella Cicciò (caposervizio e coordinatore editoriale di Gazzetta del Sud e RTP), con gli interventi di Maria Andaloro, ideatrice di Posto Occupato, Rita Fulco, dipartimento di civiltà antiche e moderne Università di Messina, Rosario Duca, presidente Arcigay Messina, Lia Cannata, assessora alle politiche giovanili e pari opportunità del Comune di Messina.

Le “tavole di contaminazione culturale” proseguiranno, sempre al PalaCultura, nel pomeriggio di venedì I dicembre e saranno introdotte (ore 15:30 – 15:40) dall’intervento di Alessandro Seminati, direttore di CSVNet (EsserCi. Essere Con per stare in un mondo in trasformazione).

Si prosegue quindi con “EsserCi. Il Volontariato per il diritto alla salute” vedrà (ore 15:40 – 15:55) lo speech di Alberto Randazzo, Dipartimento di scienze politiche e giuridiche Università di Messina. Moderati dal giornalista Sebastiano Caspanello (redattore Gazzetta del Sud), interverranno (ore 15:55 – 16:35) Marco Rocca, presidente AVIS provinciale, Gaspare Motta, direttore dipartimento salute mentale ASP Messina, Carmelo Caporlingua, presidente Associazione temporanea tra onlus Autismo, Antonella Algeri, Associazione Abbraccialo per me.

Lo speech dell’assessore Alessandra Calafiore (ore 16:35 – 16:50) introdurrà “EsserCi. Per chi subisce povertà e ingiustizie sociali”. I lavori (ore 16:50 – 17:30) saranno moderati dalla giornalista Graziella Lombardo (responsabile Messina Today, consigliere nazionale Figec) e vedranno gli interventi di Cristina Puglisi Rossitto, Invisibili, Fra Giuseppe Maggiore, Cappellano Stazione di Messina e responsabile del settore poveri e ultimi per i Frati Minori di Sicilia, Tiziana Tracuzzi, portavoce presidio Libera di Messina “Nino e Ida Agostino”, Andrea Nucita, responsabile Comunità Sant’Egidio.

Terza “tavola” del pomeriggio “EsserCi. Per chi genere cultura e bellezza” con lo speech iniziale (ore 17:30 – 17:45) a cura di Antonio Presti, presidente della Fondazione Fiumara d’Arte. Seguiranno, moderati dalla giornalista Paola Floriana Riso (esperta di comunicazione digitale, direttrice responsabile Normanno), gli interventi di Luciano Marabello, architetto, Michela De Domenico, docente e fumettista, Katia Trifirò, dipartimento di scienze cognitive, psicologiche, pedagogiche e degli studi culturali Università di Messina, Enzo Caruso, assessore alla cultura del Comune di Messina.

Ultimo appuntamento della giornata “Esserci. Per difendere la vita del nostro pianeta”, aperto dallo speech (ore 18:25 – 18:40) di Gaetanto Giunta, fondatore Fondazione Messina. A seguire (ore 18:40 – 19:20) gli interventi, moderati dal giornalista Alessio Caspanello (direttore responsabile LetteraEmme e LetteraEmme Magazine), di Marzia Villari, founder, pr and event manager presso Azienda agricola Villarè, Davide Blandina, presidente del Gruppo Giovani imprenditori di Sicindustria Messina, Nino Mostaccio, Slow Food Messina APS.

Le attività per i più piccoli (venerdì I dicembre, varie sedi)

In programma anche attività pensate per i più piccoli. Venerdì I dicembre dalle ore 09:30 alle ore 12:30 si terranno le visite guidate alla Biblioteca Comunale. Dalle ore 16:30 alle ore 17:30 si svolgerà “Il teatrino di Lilliput. Le storie di Giufà da ascoltare e colorare” a cura dell’associazione Lunaria (per prenotare scrivere a lunaria.lab@gmail.com). Dalle ore 17:45 alle ore 18:45 sarà la volta di “Un mondo da leggere”, letture e attività laboratoriali a cura dell’associazione Intervolumina (per prenotare scrivere a info@intervolumina.it).

Masterclass e speech (sabato 2 dicembre, Palazzo Zanca)

Sabato 2 dicembre “EsserCi” si trasferisce a Palazzo Zanca, sede del Comune di Messina. La giornata prenderà il via (ore 8:45 – 10:30) con la master class su “Il non-profit ai tempi della riforma. Coniugare le esigenze di gestione delle Organizzazioni con gli adempimenti richiesti dalla Riforma del Terzo Settore”, uno spazio della durata di 1 ora e 45 minuti, rivolto a consulenti e rappresentanti delle associazioni, i cui contenuti sono curati dal partner NextBit.

Seguiranno gli indirizzi di saluto (ore 10:45 – 11:00) di Cosima Di Stani, Prefetto di Messina, Cesare Di Pietro, Vescovo ausiliare di Messina, Federico Basile, Sindaco di Messina, Vito Puccio, Presidente OTC Sicilia, Santi Mondello, Presidente CESV Messina.

A partire dalle ore 11:00 si svolgeranno gli speech di Chiara Tommasini, Presidente CSVNet (EsserCi. I Centri di servizio per il volontariato a fianco del volontariato che cambia), Laura Perrotta, Fundraising Director Medici Senza Frontiere (“Curare le ferite del mondo”), Diego Maria Ierna, Co-founder Job4Good (“Le professioni nel Terzo Settore”), Riccardo Bonacina, giornalista, fondatore di Vita Non Profit (“La chiamata di Papa Francesco per il bene comune. Come rispondere?”), Patrizia Caruso, Head of Resilience Unit, ActionAid Italia (“Il ruolo della cittadinanza nell’azione democratica”), Antonella Ferrara, founder, president and artistic director di Taobuk (Le priorità di Taobuk per la promozione del welfare culturale), Michele Gagliardo, Libera (“La responsabilità educativa per contrastare i dispositivi mafiosi”).

Le conclusioni, alle ore 12:45 di sabato 2 dicembre, saranno a cura del CESV Messina ETS.

Superano quota 60 i partecipanti all’Agorà

Mentre sono in corso le iscrizioni online per i singoli interessati agli incontri e il sito web del Centro Servizi dedica alla manifestazione una pagina in costante aggiornamento, si registra il boom di iscrizioni all’Agorà, lo spazio informativo suddiviso in corner e dedicato al terzo settore del territorio. Le realtà presenti infatti superano quota 60.

Si tratta di Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Messina, Admo Milazzo, Associazione Hic et Nunc APS, Acisjf Messina, Associazione Siciliana Leucemia, Associazione italiana Celiachia APS, Cirs Casa Famiglia ETS, Associazione 7000, “Genitori si Diventa” sezione di Messina, Associazione di  Volontariato “Isamupubbirazzu”, Evaluna APS, AssoCEA Messina APS Centro di Educazione Ambientale Civica e Alimentare, ABC Amici dei bimbi in corsia, Admo Messina, Puli-AMO Messina, Accademia “Amici della Sapienza” OdV, Banca del Tempo di Messina Zancle Solidale APS, Obiettivo Persona Sempre ETS, Angeli sull’Asfalto ETS, Harahel OdV, Comunità Ellenica dello Stretto, Rivivere a Colori Saponara, Overland OdV, La clessidra “Costruire l’esperienza”, Avis Comunale Capo d’Orlando, Avulss Messina, CePAS Centro Prima Accoglienza Savio, Una di noi APS, Per te donna OdV, Arca senza Confini, Gruppo Fratres Letojanni OdV, Aido – Associazione italiana donazione organi, tessuti e cellule, Fasted Messina, Associazione Messina in progresso, All Messina, Avis provinciale Messina, Solletico OdV, Fraternita di Misericordia di San Piero Patti – OdV, Croce Rossa Italiana Comune di Messina, Asisonlus, Intervolumina APS, Youngs’ Fahrenheit 68 Aps, Le Mamme di Peter Pan OdV ETS, Associazione Amici del Cane onlus, Avis Comunale”Giovanni Paolo II” di Gaggi, Terra di Gesù onlus, Gruppo Messinese “Mettiamoci in gioco”, Telefono Amico, Associazione Tutrici e Tutori Volontari MSNA Messina, Associazione Italiana Familiari e Vittime della strada APS, Medihospes Cooperativa Sociale, Auser Territoriale Messina, Banco di solidarietà Nunzia Manganaro di Messina OdV, Cedav Onlus, Abal ETS Associazione Pro Bambini e Adulti Leucemici, Comunità di Sant’Egidio – Sicilia OdV ETS, Assovolo Riviera Jonica, Anymore Onlus, Uisp Messina, Aps Talika kum Messina, Wind of Change APS, Associazione Maria Regina Messina, Associazione Mari e Monti 2004, Avis Comunale di Messina.