• 25 Maggio 2024 13:47

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Dal 9 all’11 Maggio 2023, presso il Convento Sant’Antonio taumaturgo a San Pietroburgo, si è tenuto l’incontro dei confratelli e consorelle francescani operanti in Russia. Presenti più di trenta partecipanti OFMConv e OFM, assieme alle Suore Francescane Missionarie di Maria, le Clarisse Missionarie del Santissimo Sacramento e i fratelli OFS. La geografia dei partecipanti all’incontro: Mosca, San Pietroburgo, Astrachan’, Pjatigorsk, Černjachovsk, Smolensk e Ussurijsk. On-line si sono uniti anche fratelli e sorelle delle comunità francescane di Astana, Karaganda, Almaty e Pavlodar.

Nel 2023, la Famiglia Francescana celebra l’800° anniversario della Regola e questo evento è stato uno dei temi principali dell’incontro. Il primo giorno i partecipanti hanno ascoltato una conferenza sulla Regola proposta dal superiore dei Domenicani di San Pietroburgo P. Paweł KRUPA. Egli ha sottolineato che dietro la Regola c’è la personalità di San Francesco e non è solo un testo legislativo. La Regola francescana può essere paragonata al Vangelo, che leggiamo per conoscere Cristo. Ciò che distingue San Francesco è il tono: non prescrive, ma implora i frati di osservare la Regola. Per lui, la chiamata alla santità non ha altra motivazione se non che Dio è santo. Dopo l’intervento, i partecipanti hanno discusso sull’importanza che la Regola occupa nella propria vita, su quali passaggi sono particolarmente vicini a loro e su ciò che considerano il fondamento della propria identità francescana.
La sera, è stata celebrata la Santa Messa presieduta da Mons. Nikolay DUBININ OFMConv Vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi della Madre di Dio a Mosca. Nella omelia, ha ricordato: “Ci siamo riuniti per ringraziare il Signore per aver dato al mondo il carisma francescano, nel quale molti di noi sono coinvolti. Siamo ispirati dall’esempio di San Francesco: in lui tutto è importante e non c’è nulla di superfluo. Il carisma francescano è una proposta discreta per il nostro cammino di fede. Ognuno sceglie la propria strada, ma noi camminiamo insieme perché il cammino comune, la sinodalità è il senso della Chiesa”. Dopo la liturgia, il Vescovo ha benedetto il nuovo altare laterale in onore di Sant’Antonio di Padova.

Il programma della seconda giornata ha previsto l’incontro con il Nunzio apostolico presso la Federazione Russa Mons. Giovanni D’ANIELLO. Nel pomeriggio, i partecipanti hanno visitato San Pietroburgo e la sua periferia in piccoli gruppi.
Il terzo giorno, lo stesso P. Paweł KRUPA ha tenuto una conferenza su: Amare con la mente. Ha parlato dell’importanza della mente nel conoscere e amare Dio. È seguita una sintesi e una discussione sull’ulteriore cooperazione tra le comunità francescane in Russia. È stato deciso di continuare a lavorare sul Messale francescano e sulla Liturgia delle Ore, di organizzare gli esercizi spirituali comuni per i frati e di proporre varie iniziative per commemorare un’altra data importante: l’800° anniversario del presepe di Greccio. Una delle iniziative sarà la pubblicazione di un calendario murale con immagini di presepi in diversi Conventi francescani e con estratti della Regola.