• 19 Aprile 2024 16:38

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

La Diocesi di Noto festeggia 120° anniversario della nascita di Giorgio La Pira

Dal 9 al 12 gennaio 2024, a Pozzallo, sarà commemorato il 120° anniversario della nascita del Venerabile Giorgio La Pira (9 gennaio 1904 – 9 gennaio 2024), il “sindaco santo” di Firenze, padre costituente, cattolico fervente, figlio della diocesi di Noto (nativo di Pozzallo).
Le Celebrazioni Lapiriane, a cura della Diocesi di Noto e del Comune di Pozzallo, prevedono un nutrito calendario di appuntamenti commemorativi, con una particolare attenzione al dramma dei migranti, verso i quali la città di Giorgio La Pira, ha manifestato sempre fattiva e generosa collaborazione.
Tra i momenti da segnalare, la partecipazione all’evento di del Vicario della custodia di Terra Santa, Padre Ibrahim Faltas, giorno 12 gennaio.
A rendere omaggio alla memoria di La Pira, anche la presenza del Vescovo di Noto, mons. Salvatore Rumeo, il 12 gennaio, alle ore 18:30, con una Celebrazione Eucaristica che avrà luogo nella Chiesa Madre di Pozzallo, dove La Pira venne battezzato.
Nel suo messaggio in occasione dell’anniversario della nascita del “Sindaco Santo”, così scrive il Vescovo di Noto: “Siamo tutti impegnati nella ricerca affannosa della pace e di affiancare i passi di chi semina, credendoci fortemente, in ogni parte del mondo, armonia e concordia! Fatica ardua e impegnativa. Fare memoria, oggi, del Venerabile Giorgio La Pira, significa, adoperarsi perché la pace non sia soltanto oggetto dell’umano pensiero ma soprattutto favorisca la ricerca di vie che portino alla condivisione di progetti che aiutino a costruire le nostre città sul fondamento dei valori universali”.
Le Celebrazioni di quest’anno saranno dunque occasione non solo di commemorazione, ma anche di impegno fattivo per promuovere quella cultura del dialogo, dell’ascolto, della pace, per la quale Giorgio La Pira ha speso la sua vita.