• 19 Aprile 2024 16:26

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Mattarella a Piantedosi: manganellare i ragazzi è un fallimento

Diilsycomoro

Feb 25, 2024

Netta presa di posizione del Quirinale contro i metodi violenti usati dalla polizia contro i giovani manifestanti a Pisa e Firenze. Una nota dell’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica rende noto che «il Presidente della Repubblica ha fatto presente al Ministro dell’Interno, trovandone condivisione, che l’autorevolezza delle Forze dell’Ordine non si misura sui manganelli, ma sulla capacità di assicurare sicurezza tutelando, al contempo, la libertà di manifestare pubblicamente opinioni. Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento».

Nel corso degli scontri sono sei gli studenti che sono rimasti feriti, e le immagini circolate su siti e social avevano fatto presto divampare le polemiche. Nel capoluogo toscano il corteo, composto da sindacati di base, studenti e comunità palestinese, era partito da piazza Santissima Annunziata per raggiungere, sfilando per il centro e piazza Ognissanti e ha poi proseguito il percorso sul Lungarno verso il consolato americano. A poche decine di metri era presente lo sbarramento delle forze dell’ordine; quando i manifestanti hanno provato ad avanzare sono partite alcune cariche. Il corteo ha poi fatto ritorno in piazza Ognissanti per gli interventi finali.

Altre cariche della polizia erano avvenute nel centro di Pisa durante il corteo studentesco che voleva raggiungere piazza dei Cavalieri. I poliziotti schierati a protezione di uno degli accessi alla piazza hanno caricato gli studenti, alcuni giovanissimi, che stavano cercando di oltrepassare lo sbarramento. Tutta l’area intorno a piazza dei Cavalieri, dove si affaccia la sede centrale dell’ateneo di Pisa, era stata cinturata dalle forze dell’ordine.

(fonte Avvenire)