• 23 Maggio 2024 4:25

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Mazara. Grest in Cattedrale e in spiaggia per la tutela ambientale

Uno stabilimento industriale costruito con la sabbia, gli scarichi a mare e poi una tartaruga morta sulla battigia. Tutto realizzato con la sabbia per evidenziare e far capire l’importanza della tutela dell’ambiente. È questa una delle attività del Grest “Essere connessi” che è stata realizzata su iniziativa della Basilica Cattedrale di Mazara del Vallo.

I 54 bambini che hanno partecipato alle attività, insieme ai 24 animatori, tra le attività, hanno trascorso una giornata sulla spiaggia di Tonnarella, a Mazara del Vallo e tramite il gioco e la sabbia hanno affrontato il tema dell’inquinamento e della tutela dell’ambiente. Il Grest in Cattedrale si è concluso qualche settimana addietro.

«Il tema scelto quest’anno è quello della connessione, termine soprattutto utilizzato nel mondo digitale – spiega il parroco don Edoardo Bonacasa – coi ragazzi abbiamo, invece, affrontato la tematica della connessione legata alla realtà, a tutto ciò che ci circonda e, quindi, anche all’ambiente che non è una cosa estranea all’uomo ».

Tra le attività del Grest c’è stato anche l’incontro col Vescovo Mons. Giurdanella nell’atrio dell’episcopio: i ragazzi hanno ballato e hanno ricevuto da parte del Vescovo la benedizione.