• 18 Aprile 2024 9:48

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Migranti: Croce Rossa, da giugno 78mila persone accolte nell’hotspot a Lampedusa

Sono oltre 78mila le persone migranti accolte dalla Croce Rossa Italiana nell’hotspot di Contrada Imbriacola, a Lampedusa, a fronte di circa 1.900 sbarchi, a partire dal 1° giugno 2023, data a partire dalla quale la Cri ha in gestione l’hotspot. Lo comunica la stessa organizzazione. Le attività di volontari e operatori della Croce Rossa Italiana all’interno del centro di prima accoglienza, così come i trasferimenti presso altre strutture, proseguono a tutt’oggi regolarmente.

Dalla prima accoglienza all’assegnazione di kit di benvenuto, dal supporto sanitario e psicologico alle attività di mediazione culturale, dai pasti ai trasporti, fino al fondamentale servizio di Restoring Family Links per il ristabilimento dei legami familiari, gli oltre 100 volontari e operatori che si alternano quotidianamente nel centro continuano a garantire un’accoglienza all’insegna della dignità delle persone, oltre ad una risposta concreta alle prime necessità di donne e uomini che vengono accolti dopo non facili traversate nel Mediterraneo. “Fare un bilancio di questo 2023 a partire da giugno è difficile ma allo stesso tempo ci mette di fronte a un dato positivo”, dice il presidente della Croce Rossa Italiana, Rosario Valastro. “L’hotspot di Lampedusa è riuscito a gestire sebbene con momenti molto critici, a causa di massicci arrivi contemporanei, una situazione che ha visto operativa la Croce Rossa Italiana insieme ad altri organismi istituzionali e associativi che voglio ringraziare. È questo il senso del mio andare a Lampedusa prima delle Festività e a conclusione di un anno che ha rappresentato ancora una volta, per quanto attiene al fenomeno migratorio, un punto nevralgico di complessa gestione. Il mio ringraziamento va anche a tutte e tutti gli operatori e volontari della Cri, al nostro settore Emergenze che hanno saputo rendere funzionale una struttura che deve dare il segno dell’Umanità e dell’accoglienza”, conclude Valastro.

Il Presidente della Croce Rossa Italiana, Rosario Valastro, sarà, dunque, a Lampedusa lunedì 18 dicembre, in occasione della Giornata internazionale del migrante, per incontrare volontari e operatori impegnati nel centro, ringraziarli per l’impegno profuso a favore dei migranti, e rivolgere sia a loro che agli ospiti dell’hotspot i migliori auguri in vista delle prossime festività.