• 21 Aprile 2024 1:33

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Morto dopo un incidente, il messinese Lorenzo Isaia ha donato gli organi

Un cuore grande, che non ce l’ha fatta. E’ morto dopo otto giorni in coma Lorenzo Isaia, 50 anni, messinese da anni residente a Catania, vittima di un incidente avvenuto lo scorso 31 gennaio in via Vincenzo Giuffrida a Catania, all’altezza del civico 171 alle ore 20.45.

Lorenzo Isaia è stato investito mentre percorreva la via su un monopattino e le sue condizioni sono da subito apparse gravi.  Ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cannizzaro, non è sopravvissuto al trauma riportato nello scontro con un’auto.

Chi lo conosceva, anche per la sua lunga storia di militanza nella sinistra messinese, ricorda la sua bontà e simpatia, e non si è stupito alla notizia che la sua morte è coincisa con un gesto di profondo altruismo, la donazione degli organi.