• 23 Luglio 2024 17:43

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

San Benedetto il Moro darà inizio al programma del Festino di Santa Rosalia

Le reliquie di San Benedetto da San Fratello detto il moro domani saranno portate in corteo da Porta Nuova sino in Cattedrale. Evento voluto dai Frati Minori e l’Arcidiocesi di Palermo. Ricordiamo che le reliquie di San Benedetto il Moro, salvate dall’incendio dello scorso anno che ha distrutto la chiesa di santa Maria di Gesù a Palermo, ed è la prima volta che vengono esposte al culto.

Con l’ingresso delle Reliquie di San Benedetto si da inizio al programma per il Festino di Santa Rosalia. Ciò  conferma il legame che c’è fra il Santo Francescano di origine Africana e Santa Rosalia entrambi  santi patroni di Palermo. Secondo una ricostruzione storica, San Benedetto che, visse come eremita sul monte Pellegrino quando era nel gruppo di Fra Girolamo Lanza, partecipò alla ricerca delle spoglie mortali della Santuzza.

Giovedì 11 luglio alle 17.30 il corteo con il Corpo di San Benedetto, portato a spalla dai Frati Minori  partirà da Porta Nuova si dirigerà sino alla cattedrale.  Le reliquie restaurate dal maestro Lineo Tabarin, saranno collocate presso un altare rimarranno esposte in cattedrale per la venerazione dei fedeli.

Alle 18 celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Messina, monsignor Giovanni Accolla, con la presenza della reliquia di sant’Eustochia Smeralda Calafato, nell’ambito del triduo che porterà al Festino.