• 13 Aprile 2024 7:29

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Variazioni bibliche e… benedizioni

di Maurizio Colucci  

Gesù: “Amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi maltrattano, BENEDITE quelli che vi maledicono”

Discepolo: “Scusi, Maestro, ma io so che la benedizione si dà solo per cose buone, non possiamo benedire chi si comporta male”

Gesù: “Veramente non proprio, se mi fai continuare…”.

Discepolo: “Un attimo, ora ti faccio continuare. Ma tu prima devi tenere conto della tradizione, dei pronunciamenti precedenti, del significato del termine benedizione. Ora, magari quelli a cui ti riferisci tu potranno anche essere buoni in tante cose, ma se passano il tempo a maledire gli altri, come possiamo benedirli?”

Gesù: “Guarda, adesso ho un po’ da fare, stavo spiegando una cosa sul perdono, non voglio perdere il filo. Chiedi a lui, laggiù, quello messo lì a scrivere”.

Discepolo: “Scusami, ehi tu, il Maestro mi ha detto di chiedere a te riguardo al fatto di poter benedire tutti, anche i cattivi… Tu esattamente sei?”

Paolo: “Sono Paolo di Tarso, mi occupo di teologia, dottrina, morale e altre cose riguardanti il pensiero del Maestro”

Discepolo: “Ah bene… Quindi che dici, si possono benedire le persone cattive, quelli che a noi sembrano lontani da Dio?”

Paolo: “Benedite quelli che vi perseguitano, benedite e non maledite”

Discepolo: “Anche tu con questa storia? Ma quelli che ci perseguitano sono cattivi, come si può chiedere a Dio di benedire, cioè dire bene di persone che fanno queste azioni malvagie?!?! Sei proprio convinto di quello che dici? ”

Paolo: “Convinto? Anche di più! Questa mi è uscita proprio bene, mi sa che la metto per iscritto nel testo della lettera che stavo per inviare ai Romani”.

Discepolo: “Vabbè, meglio che torno dal Maestro… Ma dov’è? Qualcuno lo ha visto? Scusi, lei lo ha visto?”

“Sì, è là vicino a quel pozzo, laggiù in fondo. Era lì a spiegare che cos’è lo Spirito Santo a una donna che ha avuto cinque mariti”.

Discepolo: “Lo Spirito Santo? A una che ha avuto cinque mariti?”

“Sì, sì, e a quanto pare le ha chiesto di diventare sua discepola”.

Discepolo: “Allora ditelo! A questo punto lo fa apposta…”