• 24 Giugno 2024 16:22

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

Diocesi di Mazara. Cinquecento centrini: le opere d’arte per la Madonna

Cinquecento centrini realizzati a mano durante mesi e mesi di lavoro, poi sistemati su cerchi da gioco (hula hoop) in modo tale da creare un enorme tappeto colorato posizionato davanti la chiesa. È stato definito un «dono alla Madonna» ciò che hanno realizzato le 30 donne di Petrosino (chiamate le “uncinettine”) coinvolte da Paola Marrone. Lei è una casalinga, fedele della parrocchia Maria Ss. delle Grazie e appassionata d’uncinetto da quando aveva 14 anni: «Ho imparato quest’arte da piccolina – spiega – ed è stata una passione che ho sempre coltivato». Quest’anno, proprio per il mese mariano, la signora Marrone ha avuto l’idea di fare un «dono» alla Madonna: «Quale migliore che opere d’arte all’uncinetto?», dice la signora. Così già a dicembre scorso hanno iniziato a lavorare i centrini. Poi la sosta per le festività e, poco dopo, la ripresa: «Ognuno delle 30 donne coinvolte lavoravamo a casa – racconta la signora Marrone – poi quando è stata l’ora di unire i centrini per fare il grande tappeto ci siamo riuniti a casa mia».

Quello che è venuto fuori è davvero un’opera d’arte colorata che vale la pena ammirare. Con gli altri centrini sono stati addobbati alcuni balconi attorno alla chiesa, mentre un’immagine della Madonna col bambino è stata realizzata all’uncinetto ed esposta sopra il portale della chiesa. Il grande tappeto volante davanti la chiesa rimarrà esposto sino al 15 giugno.