• 20 Aprile 2024 8:33

Quotidiano di ispirazione cristiana e francescana

I Frati Minori di Sicilia aprono il Centenario della nascita di San Benedetto da San Fratello

Ieri sera presso il Convento di Santa Maria di Gesù di Palermo si è aperto ufficialmente e solennemente il V Centenario della nascita di San Benedetto da San Fratello detto il moro. (1524 – 2024)

A presiedere l’Eucarestia in un salone gremito che funge da chiesa dopo l’incendio del 25 luglio, il Ministro Provinciale dei Frati Minori di Sicilia Fra Antonino Catalfamo che, più volte ha evidenziato l’umiltà di Benedetto e la predisposizione all’ascolto della Parola di Dio e dei fratelli. Nell’omelia fra Antonino ha messo a confronto San Giuseppe e San Benedetto entrambi cercatori della volontà di Dio e ascoltatori della voce di Dio.

A concelebrare oltre ai tantissimi frati presenti in occasione della Festa della Provincia del Santissimo Nome di Gesù, il Parroco di San Fratello Don Cirino Versaci.

Tanti i fedeli e devoti di San Benedetto, presente anche una piccola delegazione di San Fratello assieme al Sindaco Giuseppe Princiotta e all’assessore Luigi Mondello.

San Benedetto anche se vissuto nel 1500 è un Santo contemporaneo, il suo essere figlio di schiavi richiama fortemente ciò che ogni giorno viviamo nelle coste del Mediterraneo ed è segno di speranza per tantissimi fedeli sparsi nel mondo in particolare nelle Americhe dove è veneratissimo.